Perugia, fidanzati feriti a colpi d'arma da fuoco: lei è grave

webinfo@adnkronos.com

Una donna e il suo fidanzato sono stati feriti a colpi di arma da fuoco ieri sera a Marsciano, in provincia di Perugia. La donna, 32 anni, è ricoverata in gravi condizioni dalla notte scorsa nella struttura di Rianimazione del S.Maria della Misericordia con profonde ferite al volto e al torace. La prognosi è riservata. Lo fa sapere in una nota lo stesso ospedale, spiegando che ''i sanitari hanno sottoposto la donna ad accertamenti strumentali al suo arrivo in Pronto Soccorso, per poi effettuare il trasferimento in Rianimazione". La 32enne nelle prossime ore potrebbe essere sottoposta a intervento chirurgico per le lesioni riportate a organi vitali.  

Il fidanzato della donna ha riportato ferite agli arti inferiori e anche lui è stato ricoverato. Attualmente si trova nella struttura di Ortopedia e sarà sottoposto a un intervento chirurgico per l’estrazione dei pallini dell’arma da fuoco. Sul fatto stanno svolgendo accertamenti i carabinieri di Marsciano. Dalle prime informazioni, raccolte dal personale sanitario, nella vicenda sarebbe coinvolto un familiare della donna che avrebbe sparato a lei e al fidanzato mentre tutti e tre si trovavano a bordo di un’autovettura.