Perugia: Poesiæuropa, lectio magistralis forum e interventi giovani vincitori borsa di studio

·2 minuto per la lettura
featured 1489061
featured 1489061

Perugia, 30 ago. (Labitalia) – Una riflessione sulla cultura europea partendo dalle voci continentali della poesia, per riconsiderare il valore delle radici umanistiche e spirituali dell’Europa e costruire insieme visioni per il futuro. E' l’obiettivo del festival Poesiæuropa, in programma dal 2 al 5 settembre, sull’isola Polvese del lago Trasimeno (Perugia). La manifestazione, alla seconda edizione, posta sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, è organizzata da Spazio Humanities Aps, in collaborazione con Umbrò.

Protagonisti da tutta Europa daranno vita a una 'scuola' speciale che durerà quattro giorni, articolata in vari appuntamenti: lectio magistralis, forum di dialogo e interventi dei giovani vincitori di borsa di studio, letture e concerti di musica inedita. Tra gli altri interverranno: Helen Moore, Laura Pugno, Italo Testa, Silvio Raffo, Franco Buffoni, Stefano Giovannuzzi, Davide Castiglione, Stefano Dal Bianco, Giovanna Frene, Lorenzo Cardilli, Margret Kreidl, Maria Borio, José María Micó, Gian Mario Villalta, Marco Corsi, Marco Giovenale, Umberto Piersanti.

Si terranno la proiezione del film Dentro il politico. Impegno civile e poesia di Davide Minotti e i concerti Il tempo e l’acqua con Elio Cagnizi (voce e chitarra acustica), Andrea Rellini (violoncello), Toti Panzanelli (chitarra elettrica), Mario Spagnoli (batteria) e Inchiostro con Anna Panzanelli (voce e tastiere), Ruggero Bonucci (basso elettrico), Nicola Pitassio (batteria). L’ingresso agli eventi è gratuito.

“Il nostro appuntamento – afferma Maria Borio, poetessa e presidente del festival Poesiæuropa – vede nella poesia un fondamento e un volano dell’Europa: consideriamo la base umanistica come l’autentica risorsa che può fare da collante in senso lato fra scienza, tecnica, economia, un aggregante che innova e rigenera. Oltre che dei contenuti, del valore degli ospiti e della varietà del programma, sono orgogliosa dei giovani che hanno vinto la borsa di studio e sono chiamati a una partecipazione attiva per presentare e discutere i loro progetti di ricerca e i loro lavori creativi".

"A seguito della pandemia e in generale del piano Next Generation Eu – commenta – l’Unione europea, quindi estesamente l’Europa, sta facendo passi in avanti importanti. La nostra manifestazione è coerente con tale prospettiva".

I partner dell’edizione 2021 sono: l’Istituto Cervantes, il Forum austriaco di cultura, l’Arts council of England, la Provincia di Perugia e il Comune di Castiglione del Lago, l’università degli studi di Perugia e Mediazione linguistica Perugia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli