A Perugia una 42enne ha dato vita ad una colluttazione con il figlio e sua nonna

·2 minuto per la lettura
Aggredisce nonna con motosega
Aggredisce nonna con motosega

Una donna di 42 anni di Perugia ha aggredito la nonna ultraottantenne di suo figlio armata di coltelli, lime, martelli, piedi di porco e addirittura una motosega. Alla base della rabbia della madre ci sarebbe stata la mancata accettazione delle sentenza – espressa da ben 14 giudici – che affida, dopo il divorzio, il figlio all’ex marito.

Aggredisce la nonna del figlio con la motosega

Ecco dunque che lo scorso 30 dicembre, nel tentativo di riprendere suo figlio quindicenne, la donna si è presentata a casa dell’ex marito armata di tutto quello che le necessitava per diveltere il portone del palazzo e scardinare il portoncino dell’abitazione sita in zona San Sisto. Il ragazzo si sarebbe opposto alle volontà della madre e ne sarebbe nata una colluttazione che ha generato ferite sia al ragazzo che alla signora anziana.

Aggredisce con la motosega la nonna del figlio

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine alle quali la donna ha provato a dire che il figlio si trovasse in quello casa abusivamente, ma la sue versione è stata subito confutata dal 15enne. Il Tribunale dei minori di Perugia, alla luce dei fatti descritti, ha imposto il divieto di avvicinamento della donna al figlio minorenne e ai luoghi da lui frequentati, oltre ad averne revocato la patria potestà a tempo indeterminato.

Va a casa dell’ex e aggredisce la nonna del figlio con la motosega

Stando a quanto rivelato dal Messagero, l’affido al padre dopo il divorzio sarebbe stato causato dai comportamenti della mamma consideranti come non tutelanti nei confronti del figlio. La 42enne sarebbe stata inoltre più volte soggetta a TSO.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli