Pesante accusa di Meryl Streep contro Dustin Hoffman: 'ecco cosa mi ha fatto'

La scia del caso Weinstein continua a coinvolgere personaggi noti del mondo del cinema e dello spettacolo e, dopo Kevin Spacey, la situazione si aggrava anche per il regista e attore Dustin Hoffman. Un nuovo episodio, poco lodevole nei suoi confronti, riemerge infatti dal passato e riguarda un'attrice di fama mondiale. Di chi si tratta?

Non ho accettato di fare sesso con lui e ora sono senza lavoro: il dramma e le pesanti accuse dell'ex velina bionda di Striscia la Notizia

Dopo la scrittrice Anna Graham Hunter e la commediografa Wendy Riss Gatsiounis, l'accusa che risale a quasi mezzo secolo fa, riguarda Meryl Streep, ma al tempo fu presa sotto gamba.

Era il 1979 quando, in un’intervista al Time, Meryl Streep ebbe il coraggio di dire quello che altre colleghe avrebbero celato e fatto passare in sordina per paura di essere stroncate nella propria carriera. L’attrice ai giornalisti del Time raccontò il suo primo incontro con Hoffman: “Sono Dustin – rutto – Hoffman", avrebbe esordito il regista, mettendo poi la mano sul seno della giovane attrice. "Ho pensato: che odioso maiale”, erano state le parole della Streep circa 40 anni fa, dichiarazioni di fronte alle quali Dustin Hoffman ha risposto, allora, con il silenzio.

Anche andando avanti, tra i due grandi colossi del cinema internazionale non è mai nata una grande simpatia. Sempre nel 1979, ad esempio, durante le riprese di Kramer contro Kramer, Meryl Streep chiese di modificare una scena e Dustin Hoffman, con fare borioso, rispose: "Perché non ammaini la tua bandiera femminista e giri semplicemente la scena?", lasciando senza parole l'attrice.

Se 40 anni fa a quegli episodi non era stato dato alcun peso, oggi la questione è diversa, poiché lo scandalo Weinstein ha alzato notevolmente il livello di sensibilità sulle molestie e gli abusi subiti da molte donne in ambito cinematografico e non solo.

Chissà se Meryl Streep vorrà tornare su quegli episodi e chissà se questa volta Dustin Hoffman darà pubblicamente delle spiegazioni a tali comportamenti poco di classe.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità