Pesca, Lega: approvato nostro ddl per contrasto bracconaggio ittico

Pol/Luc

Roma, 19 dic. (askanews) - "È stato approvato all'unanimità in commissione Agricoltura, il disegno di legge che la Lega ha fortemente voluto, teso a rafforzare il contrasto al bracconaggio ittico, oramai dilagante e contro il quale va messa in campo una strategia di ampio respiro. Il fenomeno difatti, oramai, ha assunto una dimensione internazionale: le specie ittiche prelevate illegalmente sono infatti rivendute, non soltanto nel mercato interno, ma anche e soprattutto sul mercato estero, specie nell'area dell'Europa Orientale. Tutto questo a danno di quegli operatori del settore che, invece, operano nell'assoluto rispetto delle regole del mercato e della legislazione vigente. Con l'approvazione del disegno di legge puntiamo a vietare la pesca professionale nelle acque interne, ad introdurre una sua regolamentazione e, infine, a modificare e incrementare il sistema delle sanzioni penali ed amministrative". Così i senatori Simone Bossi e Maurizio Campari, primi firmatari del disegno di legge in una nota congiunta con Gianpaolo Vallardi, Giorgio Maria Bergesio, Gian Marco Centinaio e Rosellina Sbrana, componenti Lega in commissione Agricoltura.