Pesca, Londra dà a Parigi 48 ore per fare un passo indietro

·2 minuto per la lettura
Il segretario agli Esteri britannico Liz Truss a Londra

LONDRA (Reuters) - La Gran Bretagna ha detto alla Francia che deve fare un passo indietro entro 48 ore nella lite sui diritti di pesca che minaccia di evolvere in una disputa commerciale più ampia, a meno di non voler affrontare una complessa azione legale nel quadro dell'accordo per la Brexit.

Parigi sostiene che Londra abbia rifiutato di concedere ai pescatori francesi il numero corretto di licenze per operare in acque britanniche e ha annunciato che potrebbe imporre misure mirate a partire da domani, come l'imposizione di controlli più stringenti sui camion che si muovono attraverso la Manica.

La Gran Bretagna sostiene che le licenze vengono fornite alle navi che sono in grado di provare di aver pescato in precedenza in acque britanniche.

La divergenza si è aggravata la scorsa settimana quando la Francia ha sequestrato un dragatore britannico, il Cornelis Gert Jan, nei pressi del porto di Le Havre nelle acque territoriali francesi, sostenendo che l'imbarcazione non avesse le licenze richieste, mentre il proprietario dell'imbarcazione diceva di essere in possesso di tutti i documenti necessari.

"I francesi hanno fatto minacce assolutamente irragionevoli, anche nei confronti delle Isole del Canale e del nostro settore ittico, e devono ritirare queste minacce, altrimenti attiveremo i meccanismi del nostro accordo commerciale con l'Unione europea per passare all'azione" ha detto a Sky News il segretario agli Esteri Liz Truss.

"I francesi si sono comportati in maniera scorretta. Non fa parte dei termini dell'accordo commerciale. E se qualcuno si comporta in maniera scorretta in un accordo commerciale, le altre parti hanno il diritto di agire contro di loro e richiedere misure compensatorie. Ed è quello che faremo se i francesi non faranno un passo indietro", ha detto Truss.

Alla domanda su quanto tempo avesse Parigi per tornare sui propri passi, Truss ha risposto "Questa questione deve essere risolta nelle prossime 48 ore".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli