Pescara, identificato bullo responsabile pestaggio anziani

Cro-Mpd

Roma, 4 gen. (askanews) - A distanza di poche ore, i Carabinieri della Compagnia di Pescara, in sinergia con la Stazione Carabinieri di Spoltore, hanno identificato e deferito alla Procura dei Minori dell'Aquila, il bullo quindicenne J.H. italoalbanese, residente a Pescara, autore nella serata del 2 gennaio scorso dell'aggressione a due anziani. All'uscita dal circolo ricreativo "Lo svago", situato in Villa Raspa di Spoltore, i due anziani per futili motivi ssono stati dapprima derisi e poi malmenati dal giovane. Le risultanze investigative prodotte dai militari a conclusione delle serrate indagini, scaturite nell'immediatezza dei fatti, hanno permesso di raccogliere gravi ed inconfutabili indizi di colpevolezza a carico del minore, confermati anche grazie alle testimonianze rese da alcuni coetanei presenti all'accaduto e che si trovavano in compagnia dell'aggressore, i quali, nelle ore successive mossi da sensi di colpa, si sono presentati spontaneamente insieme ai propri genitori nella caserma dei Carabinieri di Rancitelli ove hanno reso spontanee dichiarazioni circa quanto avvenuto quella sera.

Sono ancora in corso accertamenti a cura dei Carabinieri volti a verificare eventuali ulteriori responsabilità del giovane bullo, circa analoghi episodi violenti, ai danni degli anziani frequentatori del circolo e mai denunciati per paura di ritorsioni.