Peschereccio in fiamme in Corea del Sud vicino all’isola di Jeju

peschereccio corea del sud

Un peschereccio che transitava vicino alla Corea del Sud è andato in fiamme al largo delle coste dell’isola di Jeju: ci sono almeno 11 dispersi. Da quanto si apprende, inoltre, l’allarme è scattato intorno alle 7 di oggi, martedì 19 novembre. La perdita di collegamento radio è avvenuta, però già nella serata di ieri, lunedì 18 novembre. Le ricerche effettuate in queste ore dalla Guardia costiera e dalla Marina non hanno dato alcun risultato. Sono stati spiegati navi, elicotteri e un aereo di pattuglia. Per il momento, però, l’elicottero ha ritrovato soltanto la barca con il ponte completamente bruciato. Seguiranno aggiornamenti sulla situazione.

Corea del Sud, peschereccio in fiamme

Le ultime notizie riguardo il peschereccio in fiamme vicino alla Corea del Sud parlano di almeno 1 morto e 11 dispersi. La barca, infatti, è stata ritrovata intorno alle ore 8 al largo delle coste dell’isola di Jeju: il ponte era completamente bruciato. L’incendio però è divampato intorno alle ore 7 di martedì 19 novembre, ma il peschereccio aveva perso i contatti radio dalla serata di lunedì. Da quanto si apprende sono in corso in queste ore le ricerche dei dispersi, che hanno dato per ora pochi risultati. Spiegati numerosi mezzi di soccorso da parte della Guardia Costiera e della Marina: in azione navi, elicotteri e un aereo di pattuglia. Nelle prossime ore verranno diffusi ulteriori dettagli e aggiornamenti sul caso.

L’ultimo episodio simile risale al 3 dicembre 2017, quando una petroliera si schiantò contro un peschereccio sempre in Corea del Sud.