Pessina stende lo Young Boys, gioia Atalanta in Champions

·2 minuto per la lettura

BERGAMO (ITALPRESS) - L'Atalanta bagna il suo debutto stagionale tra le mura amiche in Champions League con una meritata vittoria per 1-0 contro lo Young Boys, squadra capace di superare il Manchester United nel turno scorso. La prima occasione del match è per i locali e arriva al 5' con Zapata, che si libera bene in area e ci prova con il sinistro da buona posizione, ma il portiere respinge. Poco dopo, Gosens deve già abbandonare il campo per un problema muscolare. La Dea è padrona del campo e al 17' trova il vantaggio, poi vanificato dall'intervento del Var. Malinovskiy batte una punizione che Toloi rimette al centro trovando la deviazione nella porta di Lauper ma il difensore era partito da posizione di fuorigioco inizialmente non segnalata dal guardalinee. Nel momento di massima pressione dei padroni di casa, sono gli svizzeri a sfiorare il pari in contropiede con Elia, che penetra in area ma allarga troppo il piatto destro spedendo a lato dopo una buona verticalizzazione. Al 44' Pessina fallisce goffamente l'impatto con il pallone a due passi dalla porta dopo un assist al bacio di Toloi a seguito degli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa gli uomini di Gasperini partono con grande decisione e al 9' vanno al tiro dal limite con Toloi, bloccato però da Von Ballmoos. Il portiere si ripete al 16' quando Zappacosta riceve un pallone in area dalla sinistra, se lo porta sul destro e scaglia un tiro verso il secondo palo che l'estremo difensore para in tuffo. Il gol è nell'aria e arriva al 23' quando Zapata se ne va di forza a Lauper, mette dentro una palla rasoterra sul primo palo sulla quale si avventa Pessina che brucia Hefti e mette dentro per il meritato 1-0. Al 37' è Zapata a provarci, ma la sua incornata viene respinta dal portiere. Cinque minuti più tardi è Muriel a sfiorare il raddoppio quando salta elegantemente il diretto marcatore, entra in area e apre il piatto ma Von Ballmoos è ancora una volta bravo a salvare i suoi in tuffo. Nel recupero, la reazione degli ospiti si limita a un tiro dalla distanza di Martins che termina alto. Grazie a questo prezioso successo e in attesa del match di questa sera tra Manchester United e Villarreal, i nerazzurri si portano momentaneamente in testa al loro girone a quota 4 punti superando proprio gli elvetici, ora fermi a 3.

(ITALPRESS)

col/glb/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli