Pete Doherty arrestato di nuovo per rissa in stato di ebbrezza

Pete Doherty rissa

Appena uscito dal carcere dopo un fermo per l’acquisto di cocaina il cantante britannico Pete Doherty vi dovrà già fare ritorno, arrestato per violenze a seguito di una rissa da ubriaco.

Pete Doherty arrestato per una rissa

Il 40enne era stato fermato pochi giorni prima a Parigi per l’acquisto di droga nel distretto di Pigalle. Gli agenti, trovatolo con due grammi di cocaina, l’avevano condotto in carcere con per poi rilasciarlo dopo 48 ore. Con una procedura accelerata è stato multato in via provvisoria e dovrà pagare la somma di 4.300 sterline per l’uso di droga vietata. La sentenza deve comunque essere ancora approvata dal giudice.

Il suo legale Arash Derambarsh ha raccontato che una volta uscito, il cantante si è recato nel suo appartamento e ha preso delle pillole per dormire. Dopo però è uscito di nuovo, in pigiama, perché voleva festeggiare e celebrare il suo stato di libertà in un bar vicino.

Qui però la situazione è degenerata. Stando alle sue parole avrebbe bevuto troppo e sarebbe stato protagonista di una rissa con un ragazzino di 19 anni, che poi l’ha denunciato alla Polizia. L’accusa che pende su di lui è quella di violenza da parte di una persona in stato di ebbrezza.

Doherty si trovava in città per il suo tour europeo. Si starebbe impegnando a seguire una cura per non ricadere nelle sue dipendenze da alcool e droga. Spesso infatti è finito al centro di fatti di cronaca per averne abusato eccessivamente e anche per essersi reso responsabile di guida senza patente. Nel 2012 per esempio fu cacciato da un centro di disintossicazione thailandese per la sua mancanza di determinazione a combattere contro la dipendenza da eroina.