Petizione del M5s all'Europarlamento contro vasche fiume Seveso

Red-Asa

Milano, 23 apr. (askanews) - Verrà discussa domani, 24 aprile, al Parlamento europeo una petizione contro le vasche di laminazione del Seveso presentata dai cittadini di Senago (Milano) e fatta propria dal Movimento 5 Stelle. Il movimento, si legge in una nota, "è al fianco di chi combatte da anni questo progetto devastante in cui il rimedio è ben peggiore del malanno. Con queste vasche è alto il pericolo della stagnazione di acqua inquinata vicino ai centri abitati. Negli scorsi anni, l'Arpa ha registrato la presenza di metalli pesanti, cromo esavalente, glifosato e altri inquinanti. La salute dei cittadini è a rischio" hanno commentato i parlamentari europei pentastellati Eleonora Evi e Marco Valli.

"Com'è possibile pensare di risolvere il problema del dissesto idrogeologico causato dalla cementificazione selvaggia del territorio permettendo un'ulteriore cementificazione del suolo? - si chiedono i due eurodeputati - L'intero progetto delle vasche di laminazione provocherà la distruzione di ben 17 ettari del Parco delle Groane, con grave impatto sulla flora e la fauna locali. Inoltre, non esiste alcuna evidenza scientifica sul fatto che la realizzazione di queste vasche sia la soluzione idonea a scongiurare qualsiasi rischio di esondazione del fiume Seveso. Chiederemo alla Commissione Petizioni del Parlamento europeo un atto formale rivolto alle autorità regionali in difesa della salute dei cittadini" hanno aggiunto nella nota.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità