Petrini: si parla di salva-Stati ma noi dobbiamo salvare Pianeta

Mlo

Milano, 3 dic. (askanews) - "Il governo e la politica dovrebbero rendersi conto della situazione drammatica che sta vivendo il nostro Pianeta e che ci porta a un punto di non ritorno, lo ha dichiarato ieri il segretario delle Nazioni Unite. Qui si parla di salva stati ma noi dobbiamo salvare il Pianeta, se entro 70 anni la situazione ambientale non cambia avremo dei disastri incredibili". E' quanto ha detto Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, a margine del decimo Forum internazionale su nutrizione e alimentazione della Fondazione Barilla in corso a Milano. "Di questo deve parlare la politica, fortunatamente esiste questo movimento di giovani che ha preso questa bandiera e noi dobbiamo sostenerlo a tutti gli effetti - ha aggiunto - il fatto che ci sia buona parte dell'establishment politico che non gli dà ascolto significa di quanto sia scollegata la politica dalla realtà".