Petrocelli,ok unaniome Giunta Senato a scoglimento commissione Esteri

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mag. (askanews) - La Giunta per il Regolamento del Senato ha votato all'unanimità il parere favorevole allo scioglimento della commissione Esteri del Senato, dopo le dimissioni di venti componenti in segno di protesta per le posizioni assunte dal suo presidente, il senatore M5S Vito Petrocelli, sulla guerra in Ucraina.

Una correzione alla bozza originariamente predisposta sottolinea il fatto che la Giunta si esprime in seguito alle dimissioni "di 20 componenti" della commissione, non fissando quindi un criterio generale (due terzi, quattro quinti) che avrebbe probabilmente rappresentato un precedente giuridico più stringente per casi analoghi futuri.

Il dispositivo del parere fa riferimento a quello espresso il 21 gennaio 2009 a proposito del caso del presidente della Vigilanza Rai Riccardo Villari e sottolinea che "il presidente del Senato è tenuto, al fine di garantire il regolare svolgimento dei lavori parlamentari, a provvedere agli adempimenti necessari al rinnovo dell'organismo, in analogia all'articolo 21, comma 7 del regolamento", quello che disciplina la scadenza di mezza legislatura: "Le Commissioni permanenti - recita il regolamento vigente - vengono rinnovate dopo il primo biennio della legislatura ed i loro componenti possono essere confermati".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli