Petroliera sparita, Iran: sequestrata per contrabbando carburante

Fth

Roma, 18 lug. (askanews) - La petroliera "scomparsa" sabato notte nelle acque del Golfo "è stata sequestrata" dall'Iran perchè voleva imbarcare greggio iraniano "di contrabbando". E' quanto hanno annunciato oggi i Guardiani della Rivoluzione, corpo d'elite dell'esercito iraniano, in un comunicato riportato dalla tv di Stato.

"Pattuglie marittime delle guardie rivoluzionarie hanno sequestrato domenica scorsa nello Stretto di Hormuz all'imbocco del Golfo Persico una nave straniera con a bordo un carico di un milione di litri di carburante (iraniano) contrabbandato da sud dell'isola Larak" si legge nel comunicato, come riferisce la tv satellitare iraniana al Alam.(Segue)