Petrolio: prezzi in discesa dopo taglio previsioni crescita Fmi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 20 apr. (Adnkronos/Xinhua) – I prezzi del petrolio sono scesi notevolmente dopo che il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ha tagliato le sue previsioni per la crescita economica globale.

Il West Texas Intermediate in consegna a maggio ha perso 5,65 dollari, ovvero il 5,2 per cento, per stabilirsi a 102,56 dollari al barile al New York Mercantile Exchange. Il greggio Brent in consegna a giugno è sceso di 5,91 dollari, ovvero il 5,2 per cento, per chiudere a 107,25 dollari al barile al London Ice Futures Exchange.

Il Fmi martedì ha ridotto le previsioni di crescita globale per il 2022 al 3,6%, 0,8 punti percentuali in meno rispetto alla proiezione di gennaio,

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli