Petrolo ha sconfitto il Covid-19

·2 minuto per la lettura
lillo petrolo guarito coronavirus
lillo petrolo guarito coronavirus

Lillo Petrolo, attore comico con Claudio Gregori del famoso duo Lillo & Greg, è guarito dal Coronavirus. L’annuncio è arrivato dal suo profilo Instagram, dove non ha nascosto la gioia per il risultato del tampone. L’uomo ha vissuto settimane davvero delicate: come sta?

Lillo Petrolo guarito dal Coronavirus

L’incubo è passato: Lillo Petrolo è guarito dal Coronavirus. Il comico, lo scorso 26 ottobre, aveva annunciato di aver contratto il “virus democratico”. In diretta dal Festival del cinema di Salerno, dove era intervenuto via Skype, aveva rivelato che stava vivendo la malattia in modo “devastante“. Non a caso, il giorno seguente è stato ricoverato presso il Policlinico Gemelli di Roma. A distanza di qualche settimana dal suo ingresso in nosocomio, Lillo è finalmente tornato a casa. Via Instagram ha annunciato:

“Ciao a tutti eccomi qua. Tampone negativo e finalmente a casa. Voglio ringraziare mia moglie Tiziana che mi è stata vicina in ogni minuto, la mia famiglia, gli amici e il personale medico. Le infermiere e gli infermieri, sempre pronti a darti un conforto umano fra le mille cose che hanno da fare”.

Lillo è sereno e sollevato, ma non ha nascosto che il Covid-19 l’ha veramente messo a terra. Ha raccontato:

“C’è un momento in questa malattia, dopo le terapie, in cui la guarigione dipende soprattutto dalla tua forza interna. Ecco in questo momento una prova di conforto e l’umanità contano più di un farmaco. Quindi, grazie per tutte le vostre parole di conforto. Sapete cosa ho fatto quando il medico mi ha tolto il supporto dell’ossigeno e mi ha detto dai, ora puoi muoverti e camminare con il tuo respiro? Ho messo le cuffiette e piano piano, senza esagerare, ho ballato“.

Petrolo è riuscito a sconfiggere il Coronavirus e ci auguriamo che la stessa sorte tocchi a quanti stanno lottando contro questo maledetto mostro invisibile.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lillo (@lillopetrolo)