Peugeot compra Opel: nasce il secondo costruttore automobilistico europeo

Peugeot Citroën compra Opel e Vauxhall da General Motors. Un’operazione del valore di 1,3 miliardi di euro.

Con l’acquisizione nasce il n°2 del settore automobilistico in Europa dopo Volkswagen.

La casa automobilistica francese pensa di poter ottenere un possibile ritorno al verde di Opel e Vauxhall entro tre anni.

L’amministratore delegato di Psa Carlos Tavares :

Libereremo tutto il potenziale di Opel e Vauxhall. Siamo impegnati nella salvaguardia di questi due marchi iconici eredità rispettivamente tedesca e britannica. Confidiamo nel talento dei dipendenti di Opel e Vauxhall per accelerare l’inversione di tendenza.

Tavares ha assicurato che non sarà necessario chiudere delle fabbriche Opel. Sarebbe una soluzione semplicistica secondo l’Ad di Peugeot-Citroën, l’importante è che ci sia un guadagno in produttività.

In un comunicato, Psa ha reso anche noto di aver comprato anche le operazioni finanziarie di Gm Europe per 900 milioni di euro grazie a un accordo con Bnp Paribas. L’intesa è stata raggiunta dopo tre settimane di negoziati e porta alla nascita di un gruppo da 4,3 milioni di veicoli, di cui 3 milioni in Europa.

Il gruppo francese Psa vuole risparmiare fino a 2 miliardi di euro grazie alla condivisione di tecnologia, canali commerciali e progetti di sviluppo. Sono 38mila i dipendenti di Opel in sette paesi, contro i 184mila dei francesi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità