Pfas, Zaia su bonifica ex Miteni scrive a Presidente Conte -2-

Bnz

Venezia, 16 ott. (askanews) - Di qui la richiesta del Presidente che, dopo aver sottolineato che come appaia "necessaria ed inderogabile una azione straordinaria, che possa garantire la maggiore tempestività ed urgenza che la grave situazione ambientale presente nel sito richiedono", ravvisa "la necessità di nominare un Commissario Straordinario, dotato dei necessari poteri di deroga, che possa accelerare tutte le procedure previste dalla normativa vigente". Tutto ciò con l'obiettivo di intervenire più rapidamente possibile sul risanamento ambientale dell'area dell'ex-stabilimento Miteni.

Luca Zaia, infine, chiede al Presidente del Consiglio adeguati finanziamenti, senza esimersi da un impegno formale. "Questa Regione - conclude - si impegna sin d'ora a mettere a disposizione la somma di 3 milioni di euro, integrativi al finanziamento statale che sarà accordato."