Pfizer chiede a Fda l'autorizzazione per bimbi 5-11 anni

·1 minuto per la lettura

AGI - Il gruppo farmaceutico Pfizer e la società BioNTech hanno chiesto alla Food and Drug Administration (Fda) statunitense di autorizzare l'uso in emergenza per i bambini fra 5 e 11 anni del vaccino anti-Covid che hanno sviluppato insieme.

Lo riportano diversi media americani fra cui Cnbc e il New York Times sottolineando che la somministrazione del siero in questa fascia di età può contribuire a proteggere 28 milioni di persone negli Stati Uniti.

Il mese scorso Pfizer ha diffuso nuovi dati secondo i quali una doppia dose di 10 microgrammi - cioè una dose che è un terzo rispetto a quella utilizzata per gli adolescenti e gli adulti - è sicura e genera una risposta immunitaria "solida".

Questa doppia dose, sostiene Pfizer, è stata ben tollerata nei trial clinici e ha prodotto una risposta immunitaria e effetti collaterali paragonabili a quelli riscontrati nella fascia 16-25 anni. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli