Pg Napoli: "vittime per caso" triste primato in Campania

Aff

Napoli, 1 feb. (askanews) - "Continuiamo a registrare episodi di inaudita ferocia che coinvolgono anche inermi passanti. La Campania detiene ancora il triste primato delle "vittime per caso". Inoltre assistiamo a gravi aggressioni a medici ed altri operatori sanitari". A dirlo è il procuratore generale della Repubblica Luigi Riello, all'inaugurazione dell'anno giudiziario della Corte di Appello di Napoli, in corso al Maschio Angioino di Napoli.

"Si assiste a scorribande di teppisti, in specie minorenni e comunque giovanissimi, anche in pieno centro e non si arrestano le famigerate 'stese'. - continua Riello - Fatti che evidenziano che la riappropriazione del territorio da parte dello Stato è ancora lontano".