Philip Morris, Zaia: accordo garantisce un futuro sostenibile

Fdm

Venezia, 28 mar. (askanews) - "Questa intesa consoliderà le industrie tabacchicole del Veneto e delle altre regioni dove questo settore è ben presente. Soprattutto tutela una produzione di qualità massima, che correrebbe altrimenti qualche rischio". Così Luca Zaia, presidente del Veneto comemnta l'accordo tra la Philip Morris Italia e il ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo. Il governatore veneto ricorda che le altre regioni più interessate all'accordo, che prevede complessivamente investimenti fino a 500 milioni di euro in 5 anni da parte di PMI sulla filiera tabacchicola italiana, sono l'Umbria, la Toscana, e la Campania. "Il ministro Centinaio - dichiara Zaia ad askanews - ha segnato un bel goal, tanto più importante perché l'interlocutore è il migliore player del settore. In questo modo le nostre aziende, anche se piccole e medie, potranno contare finalmente su un futuro di certezze. Un futuro, tra l'altro, di puntuale sostenibilità, così tanto ricercata da anni" conclude il governatore del Veneto.