Più di 5.000 controlli a Roma contro assembramenti e spostamenti

·1 minuto per la lettura

AGI - Nel fine settimana che ha preceduto la giornata di Pasqua sono stati rafforzati i controlli da parte della Polizia locale di Roma, oltre 5.000 negli ultimi giorni, con 80 violazioni accertate in poco più di 24 ore.

Una task force dedicata è impegnata nelle zone del litorale romano, sul lungomare di Ostia, nei parchi e le ville storiche: oltre alle pattuglie sono in corso verifiche anche da parte di agenti in bici, per scongiurare assembramenti.

Controlli dedicati anche sulle strade e le consolari in uscita dalla Capitale, come pure nelle aree della movida, dove le verifiche si concentrano con particolare attenzione sulla vendita irregolare di alcolici: le infrazioni più frequenti sono state quelle riguardanti la somministrazione di bevande all'interno dei locali e oltre l'orario consentito e il mancato uso dei dispositivi di protezione, con due attività commerciali che sono state chiuse per 5 giorni.

Rilevati anche spostamenti senza valido motivo, mentre due persone sono state denunciate per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale durante i controlli.