Più di 500 docenti altoatesini di lingua tedesca saranno sospesi

·1 minuto per la lettura

AGI - Preoccupa in Alto Adige l'elevato numero di docenti che insegnano negli istituti di lingua tedesca e rischiano di essere sospesi perché non hanno presentato il certificato vaccinale o la conferma della prenotazione.

Nei prossimi giorni sarà completato l'invio delle lettere di comunicazione di sospensione a 510 insegnanti. Lettere che riceveranno anche 59 amministrativi e 85 ausiliari.

Tra il gruppo linguistico tedesco è forte e compatto il fronte 'no vax'. Negli istituti in lingua italiana sono 20 i lavoratori sospesi, ma il totale complessivo si conoscerà il 10 gennaio alla ripresa delle lezioni. Nelle scuole in lingua ladina sono 40 le lettere inviate. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli