Più di 70 persone sono morte a causa delle inondazioni nelle Filippine

no credit

AGI - Almeno 72 persone sono morte nelle Filippine a causa delle inondazioni e delle frane provocate dalla tempesta tropicale Nalgae. L'uragano ha colpito Luzon, l'isola principale delle Filippine, accompagnato da venti che hanno raggiunto i 95 km/h.

Severe Tropical Storm Paeng slammed into the Philippines on Saturday, after unleashing flash floods and landslides that left at least 72 people dead, officials said.

READ: https://t.co/wJR7EV8Qiy pic.twitter.com/f0ScVi9jKg

— Philstar.com (@PhilstarNews) October 29, 2022

Secondo il direttore della protezione civile, Rafaelito Alejandro, altre 14 persone risultano ancora disperse. I soccorritori stanno concentrando i loro sforzi nel villaggio di Kusiong, dove venerdì sono stati trovati decine di corpi. Nelle prossime ore Nalgae potrebbe colpire anche la capitale Manila. Più di 7mila persone sono state evacuate prima della tempesta. Stessi terribili disagi subiti dal Pakistan negli ultimi mesi.

Una media di 20 tifoni e tempeste colpiscono le Filippine ogni anno, uccidendo persone e bestiame e devastando fattorie, case, strade e ponti. Per gli esperti le tempeste stanno diventando piu' potenti a causa del riscaldamento globale"