Più Europa: Upb denuncia buco nei conti, governo silente

Rea

Roma, 8 ott. (askanews) - "La maggioranza di governo esulta per qualche spicciolo che verrà risparmiato dal taglio dei parlamentari, proponendo peraltro fantasiose promesse su come investire le briciole. Nessuno però dice una parola sulla voragine che si sta aprendo nel bilancio dello Stato per colpa di un'entrata fittizia, scritta sull'acqua, come i 7 miliardi previsti per la lotta all'evasione". Lo afferma Piercamillo Falasca, vicesegretario di Più Europa. "Quelle risorse sono per definizione incerte, lo ha detto oggi a chiare lettere il presidente dell'Upb, Giuseppe Pisauro, in audizione parlamentare, ma dal governo continuano a eludere la questione", conclude Falasca.