Piacenza: sui social centinaia di messaggi per i 4 ragazzi morti in auto, stasera rosario per Elisa

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 12 gen. (Adnkronos) – "Abbiamo pensato di fare un Santo Rosario domani mercoledì 12 ore 20.30 nella chiesa di Calendasco per ricordare la nostra Elisa". Lo scrive su Facebook Antonella Grandini, madre di Elisa Bricchi, 20 anni, la più giovane delle quattro vittime dell'incidente di Calendasco. Il secondo post pubblicato dopo l'incidente. Il primo era la condivisione di una foto di Elisa con il suo fidanzato Costantino Merli, 23 anni, di Guardamiglio. Il ragazzo, anche lui rimasto incastrato nell'auto ribaltata nel fiume, era di origini ucraine ed era stato adottato. I due, insieme con William Pagani, 23 anni, di Castel San Giovanni (Lodi) e Domenico Di Canio, 22 annni, Borgonovo, si trovavano sulle sponde del fiume al ritorno della festa per il compleanno di William.

"Sei la mia vita! -scrive Antonella nel primo post su Facebook dopo la tragedia- Come faremo senza di te? La vita è ingiusta… ADDIO!". Un messaggio a cui seguono centinaia di commenti di cordoglio.

I ragazzi erano quattro amici, uniti da un'unica passione: la musica trap. William componeva le basi mentre Domenico e Costantino cantavano. Questa passione emerge dai profili Instagram pieni di foto e contenuti che riconducono all'ambiente trap. Tutti amanti della natura tanto che spesso si riunivano sulle sponde del fiume per contemplare l'acqua e chiacchierare delle loro ambizioni e dei loro interessi. "Elisa e Cosimo -racconta Gioele, migliore amico del ragazzo- si erano conosciuti da Unieuro, dove entrambi lavoravano e inizialmente non si sopportavano molto. Poi si sono innamorati". Gioele spiega che la passione per il fiume era così forte che avevano costruito una baracca di legno a Borgotrebbia, sulle rive del Po', dove si riunivano spesso per chiacchierare e immaginare come si scorgesse la costruzione dall'altra parte. Doveva esserci anche lui quella sera al compleanno di William ma ha declinato l'invito all'ultimo momento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli