Piano rifiuti Lombardia punta su tracciabilità fanghi e tecnolgia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 mag. (askanews) - "Il piano rifiuti appena approvato in Regione Lombardia effettua una valutazione approfondita della produzione e gestione attuale dei fanghi, oltre a individuare scenari futuri. La linea che abbiamo tenuto è quella della tracciabilità". Lo ha scritto in una nota l'assessore regionale all'Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, che è intervenuto oggi, a Milano, al convegno 'La sostenibilità dei fanghi biologici in agricoltura nell'era dell'economia circolare e della resilienza'.

"É importante, in questo senso - ha sottolineato - assicurare il destino dei fanghi di alta qualità in agricoltura, dove sono utili per la fertilità del suolo. E individuare invece destini alternativi, come il recupero energetico, per i fanghi non idonei meno adatti per i quali abbiamo indicato anzitutto gli impianti di monoincenerimento con recupero del fosforo dalle ceneri, poi le cementerie e, solo da ultimo, gli inceneritori. Sul tema dell'innovazione, saranno sempre più di aiuto le tecnologie emergenti che potranno favorire nuovi utilizzi".

L'assessore ha inoltre evidenziato di "puntare soprattutto sul recupero del fosforo, che è una materia scarsa, quanto essenziale, per fertilizzare i campi. Attualmente esso proviene quasi interamente da fuori Europa"

"Il piano indirizza in sintesi una vera gestione circolare dei fanghi, che se utilizzati al meglio, riducono i problemi per il territorio e possono essere una risorsa. Per portarlo avanti - ha concluso - Regione Lombardia punta sul coinvolgimento di tutti gli stakeholder attraverso il Tavolo Fanghi (istituito nell'ambito dell'Osservatorio osservatorio sull' economia circolare e la transizione energetica). Infatti, serve anche, oltre all'azione efficace del legislatore, come quella che Regione Lombardia sta portando avanti, la capacità di indirizzo e la condivisione delle strategie generali con gli operatori, gli Enti locali e le principali associazioni di categoria".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli