Piano Ue, Galizia (M5s): risorse per investimenti strutturali

Pol/Gal

Roma, 4 giu. (askanews) - "La crisi sanitaria ed economica ci sta mettendo di fronte a un'occasione unica per riprogettare le nostre politiche in un'ottica di crescita duratura e soprattutto sostenibile, di riduzione delle disuguaglianze anche tra il nord e il sud del Paese, di investimenti seri, strutturali e utili davvero ai cittadini, come possono essere quelli nella sanit pubblica, nelle infrastrutture, nella sostenibilit ambientale, nella giustizia, nella digitalizzazione. Gli aiuti che arriveranno dall'Europa dovranno servire a questo scopo - non a caso il nuovo progetto prende il nome di Next Generation Ue - ed molto positivo che il direttore dell'Osservatorio conti pubblici italiani Carlo Cottarelli, oggi audito in commissione Politiche Ue, condivida questa visione". Lo dichiara Francesca Galizia, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Politiche Ue a Montecitorio.

"Sebbene ridurre la tassazione e deve rimanere uno dei principali obiettivi da perseguire nel nostro Paese, la proposta delle destre di farlo utilizzando i fondi europei non pu avere senso se non in chiave propagandistica", prosegue la deputata. "Come infatti ha chiarito Cottarelli, si tratterebbe di un taglio solamente temporaneo, perch temporanee sono le risorse che stiamo per ricevere dall'Unione, e dunque inopportuno. Al contrario, investire per un miglioramento duraturo il modo di agire pi saggio, pi rispettoso dei diritti dei cittadini e del futuro del Paese ".

"Fin troppi sprechi sono stati compiuti finora con i fondi europei: il momento di essere lungimiranti e sfruttarli davvero per migliorare la qualit della vita delle persone", conclude Galizia.