In piazza a Rimini contro aumento canoni per porti turistici

Pat

Bologna, 2 dic. (askanews) - Non applicare il nuovo canone per le concessioni destinate alla nautica a chi ha investito per costruire le infrastrutture. La richiesta di intervenire già nella Legge di bilancio attualmente in discussione, è arrivata da una cinquantina gli operatori dei porti turistici italiani che si sono incontrati questa mattina a Rimini per la manifestazione nazionale promossa da Assomarinas (Associazione Italiana Porti Turistici) in collaborazione con Ucina (Confindustria Nautica).

Nel corso della manifestazione, organizzata con il supporto del Comune di Rimini, hanno preso parola Luigi Ferretti di Marina di Rimini, il presidente di Assomarinas Roberto Perocchio e Saverio Cecchi presidente di Ucina. Ad affiancarli il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il sindaco di Cattolica Mariano Gennari e l'assessore al Demanio del Comune di Rimini Roberta Frisoni, a ribadire il sostegno del territorio ad un settore che rischia di subire un pesantissimo contraccolpo. (segue)