Picchia e minaccia con coltello la ex, arrestato a Torpignattara

Cro/Ska

Roma, 17 ago. (askanews) - E' accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 18, nel quartiere romano di Torpignattara, quando la vittima stava rincasando in compagnia di alcuni amici. Ad attenderla, armato di coltello, c'era l'ex ragazzo H.T.Y. 22enne di nazionalità cinese.

Il giovane al sopraggiungere del gruppo, prima ha minacciato gli amici della vittima costringendoli ad allontanarsi e poi, sempre sotto l'intimidazione del coltello, ha costretto la ragazza a seguirlo all'interno dell'androne dove ha dato sfogo alla sua ira prendendola a schiaffi e facendole battere il capo contro un muro.

A dare l'allarme è stata la sua amica che ha telefonato alla Polizia.

Quando gli agenti del Commissariato Porta Maggiore, diretto da Augusto Pallante, sono arrivati sul posto, hanno trovato la giovane sulle scale dell'abitazione sconvolta e visibilmente agitata, ancora trattenuta per un braccio dal suo ex.

Inutile il tentativo di quest'ultimo di nascondere l'arma dietro un cestino della spazzatura, che è stata rinvenuta poco dopo dai poliziotti.

Arrestato, H.T.Y. dovrà rispondere dei reati di violenza privata e lesioni personali aggravate.

La donna invece ha riportato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni per trauma cranico e trauma della spalla.