Picchia la madre disabile per mesi: arrestato 39enne

picchia madre disabile

Un uomo di 39 anni è stato arrestato per maltrattamenti dalla Sezione Volanti della Questura di Taranto, in Puglia. L’uomo avrebbe picchiato per mesi la madre disabile, costretta a vivere sulla sedia a rotelle. L’ultima aggressione sarebbe stata la più violenta, scaturita per futili motivi, mentre la donna era raccolta in un momento di preghiera.

Dopo diverse segnalazioni dei vicini di casa, gli agenti si sono recati nell’abitazione dove il 39enne vive con la madre e dal cui interno provenivano forti e violenti urla. Le forze dell’ordine hanno trovato l’uomo molto agitato e a torso nudo: inizialmente avrebbe anche cercato di impedire l’accesso ai militari.

Picchia la madre disabile per mesi

Una volta entrati dentro la casa, gli agenti hanno trovato l’anziana sulla sedia a rotelle, affranta e con il volto macchiato di sangue. Per prima cosa, i poliziotti hanno immediatamente portato le prime cure alla malcapitata, in attesa dell’arrivo del personale medico del 118. Poi, probabilmente confortata dalla presenza degli agenti, la signora ha deciso di raccontare quanto successo. Da quanto il figlio si era trasferito da lei, ormai qualche mese, dopo la morte del marito, non aveva perso occasione per picchiarla.

Infatti, la donna ha poi continuato dicendo che anche poco prima dell’arrivo degli agenti, il figlio l’aveva picchiata mentre lei era impegnata a pregare. Inevitabile, quindi, l’arresto. Il 39enne è stato condotto presso gli uffici della Questura per le formalità di rito e accompagnato presso la Casa Circondariale della città.