Picchia la madre e la compagna: arrestato 48enne

picchia mamma e compagna

Una storia di maltrattamenti in famiglia arriva da Pagani, in provincia di Salerno, dove una madre e una compagna hanno denunciato il 48enne che da anni le maltrattava con lo scopo di estorcere loro del denaro. L’aggressore sarebbe finito in tribunale ed è stato processato con il rito immediato. La vicenda risalirebbe ad alcuni anni fa, ma è diventata di dominio pubblico solo pochi giorni fa. Secondo le prime informazioni, l’obiettivo dell’aggressore era sempre quello di ottenere piccole somme di denaro dalle donne.

Picchia la madre e la compagna

Il 48enne è stato fermato dalle forze dell’ordine a seguito della denuncia delle due donne: l’indagine è stata condotta dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore che ha ritenuto gravi gli indizi a suo carico, motivo per il quale l’aggressore è stato processato con rito immediato. Secondo le testimonianze delle due donne, confermate poi dalle verifiche delle forze dell’ordine, l’uomo avrebbe picchiato e minacciato più volte la madre e la compagna per ottenere 2 euro. Entrambe le donne avrebbero riportato danni fisici e morali giudicati gravissimi dagli inquirenti.

Maltrattamenti dal 2012

Gli episodi e le percosse erano iniziate nel 2012 e sono continuate fino a pochi mesi fa. L’uomo si accaniva sulla madre strattonandola e malmenandola per farsi consegnare delle piccole somme di denaro. Nella stessa maniera aggrediva la compagna minacciandola anche di morte. Il 48enne avrebbe poi inferto pugni in testa alla donna con l’obiettivo, anche in questo caso, di entrare in possesso del denaro.