Picchia la moglie davanti ai figli a Firenze, bimbo chiama la polizia

picchia la moglie davanti ai figli

Un uomo di 63 anni picchia la moglie davanti ai figli durante una lite domestica degenerata in botte e maltrattamenti. Il figlio più grande, spaventato dalla situazione, chiama la polizia che interviene immediatamente sul posto. Questo ciò che è accaduto nella serata di domenica 28 ottobre a Firenze.

Picchia la moglie davanti ai figli, arrestato

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e minacce a pubblico ufficiale. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il figlio più grande di soli 10 anni avrebbe chiamato le forze dell’ordine intorno alle 20.30 di sera chiedendo un intervento immediato. L’uomo stava infatti picchiando la donna davanti al bimbo e alla sorellina più piccola.

Il bambino è andato incontro alle forze dell’ordine al loro arrivo sul posto, in evidente stato di shock.
Una volta sull’uscio di casa, il 63enne avrebbe cercato di impedire l’ingresso degli agenti e in seguito sarebbe passato a vere e proprie minacce nella speranza di non farli entrare.

La lite sarebbe scaturita per motivi economici ma non si tratterebbe di un caso di violenza isolato. La donna ha infatti confessato di aver subito lo stesso trattamento anche la sera prima, durante un’aggressione simile. La mamma è stata accompagnata al pronto soccorso dove le hanno riscontrato lesioni ed ematomi in diverse parti del corpo.

I casi di violenza domestica sono ormai all’ordine del giorno in Italia. Solo qualche giorno prima dell’episodio di Firenze un altro uomo era stato arrestato a Rimini per aver picchiato la moglie con un martello.