Picchia la moglie perché non vuole avere altri figli

picchia la moglie
picchia la moglie

Picchia la moglie perché vuole altri figli: un 36enne è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Picchia la moglie perché prende la pillola anticoncezionale

È successo a Crevalcore, in provincia di Bologna, dove un uomo di origini marocchine di 36 anni è stato arrestato a causa di molteplici maltrattamenti nei confronti della moglie.

La vittima, una donna marocchina di 23 anni, sarebbe stata picchiata più volte a causa della scelta di prendere la pillola anticoncezionale. L’uomo, al contrario, voleva avere altri figli e alla decisione della 23enne ha risposto con la violenza.

Ieri sera – martedì 14 giugno – l’ultimo di una serie di episodi violenti che ha spinto la giovane a chiamare il 112 per chiedere aiuto.

La ricostruzione degli episodi di violenza

La donna ha riferito ai Carabinieri di essere stata picchiata dal marito perché si era rifiutata di avere un rapporto sessuale. Oltre a questo, ha raccontato anche di essere stata aggredita per aver deciso di prendere la pillola anticoncezionale, fatti che non ha mai avuto il coraggio di denunciare.

Una volta fatta irruzione nell’appartamento, a terra, i carabinieri, hanno notato stoviglie e piatti rotti, segni della lite avvenuta. Soccorsa dal 118, la 23enne è stata accompagnata all’ospedale: per lei dieci giorni di prognosi. Il 36enne è stato arrestato per maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli