Picchiano passanti a Foggia: denunciati due minorenni

ragazzini picchiano passanti

Giorni di paura nel centro di Foggia: dei ragazzini picchiano con calci e pugni diversi passanti. Gli agenti della polizia hanno denunciato due minori, di 14 e 15 anni, accusati di diverse aggressioni. Un uomo di 63 anni è stato aggredito il 6 ottobre dai due ragazzini in via Loffredo, senza alcuna apparente ragione. I minori l’avrebbero strattonato fino a farlo cadere per terra. L’uomo ha riportato una frattura all’omero.

Aggressioni a Foggia: ragazzini picchiano passanti

Coinvolto nella baby gang di minorenni anche un ragazzino di 11 anni che il 12 ottobre avrebbe aggredito, insieme ad altri, un giovane di 15 anni. La banda l’avrebbe preso a pugni in faccia. Tra le vittime delle intimidazioni c’è anche un uomo di 50 anni che sarebbe stato accerchiato da una quindicina di adolescenti in via degli Scopari. Gli inquirenti stanno analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza in modo da poter identificare quanti più minori possibili coinvolti in queste azioni di micro criminalità urbana. I ragazzini, forti del loro essere in gruppo, si sono scagliati ripetutamente contro adulti e coetanei seminando la paura nel centro urbano. I poliziotti hanno denunciato tutti i minori alla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Bari.

Le azioni della baby gang puntano le luci sulla condizione di disagio sociale in cui versano i responsabili di queste aggressioni. All’inizio di agosto, un altro gruppo di ragazzini aveva aggredito un loro coetaneo di 13 anni all’interno del centro commerciale “La Birreria” di Napoli. Del gruppo facevano parte anche alcuni minori di 6 e 8 anni.