Picchiato e rapinato da baby gang: 2 minori arrestati nel Milanese

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 mar. (askanews) - Questa mattina a San Donato Milanese (Milano), i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di collocamento in comunità nei confronti di due minorenni italiani incensurati, responsabili a vario titolo di rapina aggravata, lesioni e minacce. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che l'indagine dei militari della locale Stazione, coordinati dalla procura per i minorenni del capoluogo lombardo, è stata avviata dopo la denuncia presentata il 13 febbraio scorso da un 17enne del posto, aggredito quattro giorni prima in via Di Vittorio a San Donato.

I due, ripresi anche dalle telecamere della zona, avevano avvicinato la vittima che stava percorrendo la via a bordo di un monopattino elettrico e lo hanno aggredito tentando di prendergli il portafoglio. Di fronte alla sua resistenza, lo ha hanno picchiato con un bastone raccolto da terra e gli hanno rubato il monopattino. Nei giorni seguenti, i due hanno incontrato nuovamente la vittima in strada e, minacciandolo di non denunciarli, lo hanno nuovamente picchiato insieme con altri due-tre giovani con cui formano una "baby gang" (attualmente in fase di identificazione), procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Non paghi, i due minorenni hanno poi iniziato a minacciare il 17enne su "Instagram", dicendogli che lo avrebbero nuovamente picchiato nel caso in cui avesse sporto denuncia.