Piccoli panda di Chengdu rinfrescati con blocchi di ghiaccio

Chengdu (Cina), 8 lug. (LaPresse/AP) - Al centro ricerche di Chengdu, nella provincia del Sichuan, in Cina, un gruppo di cuccioli di panda di 6 mesi si prepara ad affrontare la prima torrida estate della loro vita. E cosa c'è di meglio, per combattere il caldo torrido, di alcuni bei blocchi di ghiaccio su cui rotolarsi e rinfrescarsi il pancino? Contro le alte temperature, che in questo periodo superano i 30 gradi, non bastano, dicono i lavoratori del centro, i climatizzatori e gli umidificatori. Wu Kongju, veterinario che segue i cuccioli, spiega che grazie a questi blocchi di ghiaccio i panda possono giocare fra loro e muoversi senza rischiare colpi di caldo che potrebbero provocare diarrea, gonfiore e febbre. Particolari cure stanno ricevendo inoltre altre sei panda adulte, tutte incinte: vengono monitorate 24 ore su 24 e vengono nutrite con speciali cibi super nutrienti.