Piemonte, Allasia: sconcerto per minacce a ex pm Rinaudo

Prs

Torino, 3 mar. (askanews) - "Apprendo con sconcerto e preoccupazione la notizia del grave atto intimidatorio nei confronti dell'ex pm Antonio Rinaudo: la violenza e le minacce sono inaccettabili, una busta con proiettili rappresenta un atto ripugnante e infame. Nell'esprimere la mia totale solidarietà e vicinanza, auspico che i responsabili vengano assicurati quanto prima alla giustizia". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale del Piemonte, commentando la notizia riportata sulla stampa locale riguardante il magistrato in pensione Antonio Rinaudo,a cui è stata recapitata una busta con un biglietto con un messaggio minatorio e un proiettile calibro 6.35. La lettera era priva di mittente e di timbro postale.

Secondo quanto riferiscono fonti della REgione, il proiettile e il foglio, con la frase scritta in stampatello con un normografo, sono stati acquisiti dagli investigatori della Digos, che indagano sull'accaduto. E' stato aperto un fascicolo per minacce aggravate.