Piemonte, Cirio: da ministero garanzie su addetti satap e Ativa

Prs

Torino, 5 nov. (askanews) - Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha accolto la richiesta della Regione Piemonte di maggiori garanzie per i lavoratori nel bando di gara per le concessioni delle autostrade Torino-Piacenza e Torino-Ivrea-Quincinetto, della bretella Ivrea-Santhià, della diramazione Torino-Pinerolo e della tangenziale di Torino. Ad annunciarlo il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che nei giorni scorsi aveva scritto in merito al ministro De Micheli dopo aver incontrato, in Piazza Castello a Torino, una delegazione di lavoratori di Satap e Ativa.

La documentazione di gara, si legge nella nota inviata alla Regione dal Ministero, evidenzierà che l'obbligo per il nuovo concessionario di mantenere il personale impiegatizio, esattoriale ed operaio delle società uscenti dovrà includere la conservazione di tutti i diritti vigenti di ciascun lavoratore, sia dal punto di vista retributivo che normativo, esistenti alla data di sottoscrizione della nuova concessione e nel pieno rispetto del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

"Ringrazio il ministro De Micheli per averci ascoltato - ha detto il presidente Cirio - Questa è una buona notizia per il futuro di 500 lavoratori e delle loro famiglie".