Piemonte, Cirio: per tutelare ambiente non servono divieti

Prs

Torino, 15 ott. (askanews) - Arrivare in Piemonte al 65 per cento della differenziata, introdurre incentivi anche per i privati per cambiare caldaie e infissi obsoleti negli edifici: sono alcune delle misure annunciate dal presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, intervenuto al Consiglio regionale aperto dedicato alla tutela ambientale. "L'ambiente non ha colore politico, chiedo a tutti di aiutarci a salvaguardarlo. Una migliore tutela ambientale non fa vincere o perdere le elezioni, ma fa vivere meglio i cittadini ed è cio' che vogliamo tutti", ha detto Cirio.

"Il Piemonte intende mettere in campo una tutela ambientale intelligente e scevra di ideologie", ha chiarito Cirio.

"Col Comune di Torino sulla qualita' dell'aria non c'e' stato nessun braccio di ferro. Se uno ha un auto vecchia, non credo la tenga per piacere, forse non puo' cambiarla e non per questo va penalizzato. Avere un atteggiamento punitivo contro hi ha un auto vecchia è sbagliato", ha detto Cirio.

E per questo ogni norma verra' messa a punto "pensando meno a obblighi punitivi, piu' a meccanismi premiali" per chi adotta pratiche virtuose in tema ambientale, ha spiegato Cirio.