Piemonte: Cota, Ires disegna situazione di forte crisi, abbassare pressione fiscale

Torino, 15 giu. - (Adnkronos) - Dai dati del rapporto Ires ''emerge una fotografia che denota una crisi pronfonda del nostro sistema manifatturiero, con una conseguente perdita pesante di posti di lavoro''. A rilevarlo e'il presidentedella Regione, Roberto Cota,intervenuto alla presentazione del rapporto Ires sul 'Piemonte economico e sociale 2011'. ''In particolare - rileva il governatore piemontese - negli ultimi mesi c'e' stato un incremento dell'occupazione perche' la Regione e' riuscita a correre ai ripari con interventi straordinari. Ma, tra la fine dell'anno e l'inizio del 2012, a causa di scelte sbagliate fatte dal governo, abbiamo una situazione molto grave con una aumento vertiginoso della disoccupazione e con una crisi strutturale del nostro sistema produttivo'''.

Per questo, secondo Cota, e' necessario ''mettere in campo misure straordinarie per abbassare la pressione fiscale soprattutto sul lavoro. Altrimenti le aziende, soprattutto quelle quelle la cui produzione dopende dal costo del lavoro, chiuderanno sempre di piu' e il risultato sara' non avere neppure quel gettito fiscale che il governo si aspetta per poter risanare i conti'', ha concluso.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno