Piemonte istituisce dipartimento malattie ed emergenze infettive -2-

(Segue)

Torino, 8 giu. (askanews) - "A seguito dell'emergenza Covid-19 - ha detto l'assessore Icardi - si posta l'indifferibile esigenza di garantire un livello di presidio adeguato alle emergenze di tipo infettivo, anche di carattere ricorrente, ad iniziare dalle sindromi influenzali, di possibile diffusione a livello nazionale e regionale in una societ globale. Per questo si ritenuto opportuno dare continuit e stabilizzare le specifiche azioni sviluppate, a livello regionale e aziendale sanitario, nell'ambito dell'emergenza Covid-19, acquisendo di fatto l'esperienza dell'Unit di crisi per renderla strutturale come nuovo Dipartimento all'interno del Sistema sanitario regionale".

Il Dipartimento interaziendale "Malattie ed Emergenze infettive" avr inizialmente sede nell'ex Ospedale Valdese, in capo all'Asl Citt di Torino, gi sede della Struttura complessa Malattie infettive a direzione universitaria e Centro di riferimento regionale per le attivit di diagnosi e cura delle malattie infettive e per la diagnostica infettivologica.

Il nuovo organismo si far carico delle iniziative necessarie alla gestione delle malattie infettive, raccordandosi con la Direzione sanit e welfare e i Settori regionali competenti per le attivit di implementazione e evoluzione dei sistemi di monitoraggio ed informativi legati all'attuale situazione emergenziale per Covid-19 e disporr di una Centrale operativa regionale. Quest'ultima assumer, altres, tutte le iniziative necessarie al coordinamento delle attivit sanitarie e sociosanitarie territoriali, cos come implementate nei piani regionali, in raccordo con tutti i servizi ed il Sistema di emergenza-urgenza, anche mediante strumenti informativi e di telemedicina.