Piemonte, ok Commissione a rendiconto 2018

red/Rus

Roma, 23 lug. (askanews) - Licenziato a maggioranza il "Rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2018" dalla prima Commissione, presieduta da Carlo Riva Vercellotti. Hanno votato a favore la maggioranza di centrodestra e la minoranza di centrosinistra. Il disegno di legge, elaborato dal precedente Esecutivo e già parificato dalla Corte dei Conti e vagliato dal Collegio dei Revisori, è stato illustrato dall'assessore regionale al Bilancio, Andrea Tronzano, sottolineando che "partendo dalla preziosa analisi della Corte dei Conti, nello spirito di leale rapporto istituzionale e buon andamento del bilancio, vogliamo continuare a rispettare le linee di rigore indicate a partire dagli ultimi esercizi finanziari sotto la responsabilità dell'assessore Gilberto Pichetto e in quelli della scorsa legislatura predisposti dal vicepresidente Aldo Reschigna. All'interno di questo quadro porteremo avanti le nostre scelte politiche derivanti da quanto proposto ai cittadini che ci hanno eletto".

Tra gli interventi delle opposizioni Maurizio Marello (Pd) ha rivendicato che a differenza della Giunta della scorsa legislatura, guidata dal presidente Sergio Chiamparino, il punto di partenza finanziario per il nuovo Esecutivo presieduto da Alberto Cirio, è diverso. Il governo operato nella decima Legislatura ha consentito un sostanziale miglioramento della situazione del bilancio come certificato dalla Corte dei Conti. Positivo poi è stato l'utilizzo dei fondi comunitari come l'andamento delle partecipazioni. Rimane comunque un Rendiconto che impone una seria analisi dei numeri confrontandoli con la sostenibilità delle proposte che maggioranza e opposizione faranno nella nuova legislatura.(Segue)