Piemonte, Tronzano: 1852 domande in un giorno per liquidit

Prs

Torino, 12 giu. (askanews) - Quasi duemila domande, per la precisione 1.852, in un giorno in Piemonte per accedere ai contributi a fondo perduto per il pagamento degli interessi sui prestiti. Sono le stime dell'assessore piemontese alle Attivit Produttive, Andrea Tronzano.

La misura messa in campo, a detta di Tronzano, "la dimostrazione concreta di come questa amministrazione affronti l'emergenza (Coronavirus, ndr) e sostenga tutti i comparti produttivi per far ripartire il Piemonte".

"La misura prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto che consentano a coloro che presentano domanda di ottenere finanziamenti per far fronte agli oneri connessi al credito. Abbiamo messo in campo risorse importanti, aggiungendo ulteriori 10,9 milioni sulla legge Riparti Piemonte. La partecipazione massiccia mostra che un'esigenza reale per permettere alle aziende di riprendere l'attivit", ha sintetizzato l'assessore.

I contributi sono riservati ad attivit con sede in Piemonte e gli imprenditori dovr dimostrare un calo del fatturato nel bimestre marzo/aprile 2020 pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre dell'anno precedente. Mentre i finanziamenti richiesti alle banche dovranno avere durata massima di 72 mesi e non superare i 150 mila euro.

C' ancora tempo per presentare le domande, fino al 29 gennaio 2021.