Piemonte, una legge per tagliare leggi: lotta a burocrazia -3-

red/rus

Roma, 27 set. (askanews) - "Si tratta di un atto rivoluzionario - ha aggiunto l'assessore Rosso - che consentirà di controllare la produzione legislativa, di eliminare leggi incompatibili, non più oggetto di finanziamento o che hanno esaurito i loro effetti, rendendo più facile la vita dei piemontesi". "Sono stati necessari tre mesi di approfondimento di natura giuridica per arrivare a questo risultato - sottolinea ancora il presidente Cirio - e numerose verifiche tecniche con gli uffici anche a livello romano, perché in Italia è più facile fare le leggi che toglierle ed è la prima volta che nel nostro Paese si adotta un testo normativo di questo genere. Ora finalmente siamo arrivati alla fine è siamo orgogliosi di consegnare ai piemontesi la prima legge che toglie le leggi". "A partire dai primi di ottobre - conclude Rosso - daremo il via a un ciclo di incontri con associazioni di categoria, imprese, cooperative, terzo settore e ordini professionali chiamati a partecipare attivamente al processo di snellimento di tutta la macchina burocratica regionale".