Pier Ferdinando Casini positivo al coronavirus, il politico sta bene

·1 minuto per la lettura
Casini positivo al Covid: “Ho un po’ di tosse, ma la mente è lucida”
Casini positivo al Covid: “Ho un po’ di tosse, ma la mente è lucida”

Pier Ferdinando Casini è stato trovato positivo al Covid-19. Ad annunciarlo è stato lo stesso senatore durante un collegamento in diretta con la trasmissione televisiva L’Aria che tira, spigando tuttavia di essere in buone condizioni di salute e di avere soltanto un po’ di tosse: “Ho scoperto di avere il Covid. Sto bene, un po’ di tosse fastidiosa ma la mente è lucida”. Nulla di preoccupante insomma per il politico bolognese, impegnato come tutti i suoi colleghi in questi giorni con le consultazioni per la formazione del nuovo governo.

Pier Ferdinando Casini positivo al Covid

Ospite del salotto di Myrta Merlino, l’ex presidente della Camera ha poi aggiunto: “Stamattina l’ho annunciato a mia madre, ha fatto il solito dramma per il suo bambino. Stai serena, l’erba cattiva non muore mai”. Soltanto pochi giorni fa era risultato positivo al Covid il suo ex compagno di partito nell’Udc Lorenzo Cesa, successivamente ricoverato all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma in condizioni stazionarie.

Per quanto riguarda invece l’attuale situazione politica, Casini ha commentato: “Ritengo positivo che Salvini sposi la linea di Draghi e che una parte dei cinque stelle sposino la linea di Draghi. Solo gli sciocchi non cambiano idea, per poi aggiungere in merito all’abbandono di Alessandro Di Battista: “Apprezzo la coerenza di Di Battista, è rimasto quello di qualche anno fa. Ricordo cosa dicevano i cinque stelle di Draghi, quando ero presidente della Commissione banche. Ma, ripeto, solo gli sciocchi non cambiano idea”.