Piero Angela, Alberto in lacrime: "Mi ha insegnato a non aver paura della morte"

Piero Angela Alberto ricordo
Piero Angela Alberto ricordo

La camera ardente di Piero Angela è stata allestita presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. A commuovere i presenti è stato soprattutto il discorso del figlio Alberto, che inevitabilmente è finito in lacrime parlando del padre.

Piero Angela: il ricordo del figlio Alberto in camera ardente

Alle ore 11:30 di martedì 16 agosto 2022 è stata aperta la camera ardente di Piero Angela, allestita pressola Sala della Protomoteca in Campidoglio. Ad accogliere il feretro, tra i tanti, Miguel Gotor, assessore alla Cultura del Comune di Roma. Presente, ovviamente, anche il figlio del grande divulgatore scientifico, ovvero Alberto Angela. E’ stato lui a pronunciare l’ultimo ricordo di Piero:

“Grazie per essere venuti. Ringrazio i media e la stampa. Non è facile per me questo discorso ma penso che le persone che amiamo non dovrebbero mai lasciarci. Quel comunicato che tutti avete letto è stata l’ultima cosa che ha detto. Con poche forze, lo abbiamo raccolto e trascritto e se lo guardate è un discorso che parla a degli amici, non ufficiale. C’è molto affetto e amore nei confronti di tutti. E’ riuscito a unire e a non dividere, nonostante le sue opinioni metteva tutti d’accordo”.

Le parole di Alberto Angela

Alberto Angela, visibilmente commosso, ha proseguito:

“La cosa bella che ha colpito noi è stato come vedere il ritorno sotto forma di messaggi, di articoli, pieni non di dolore ma di pieni di amore. Solo questo. (…) Mi ha colpito il sentimento, è qualcosa che rimane e si trasforma in valori eterni. Questo affetto delle persone rimane un valore. Lui ci ha insegnato tante cose con trasmissioni e libri, l’ultimo insegnamento non con le parole ma con l’esempio. Lui mi ha insegnato negli ultimi giorni a non aver paura della morte, lui l’ha attraversato con una serenità che mi ha colpito. Aveva una vita piena, perciò se n’è andato soddisfatto. Quando ha saputo che ormai era arrivato il suo tempo, ha fatto l’altro ciclo delle puntate di Superquark che state vedendo e l’album jazz. Io non ho mai visto una cosa del genere. Lui aveva una vita piena d’amore e amava ripetere un aforisma di Leonardo Da Vinci: ‘Siccome una giornata ben spesa dà lieto dormire, così una vita ben usata dà lieto morire’. Per lui era importante avere una vita colma e questo è quello che voleva insegnarci”.

I funerali di Piero Angela

La camera ardente di Piero Angela sarà aperta fino alle ore 19:00 del 16 agosto 2022, dopo di che ci saranno i funerali in forma laica. Alberto ha così concluso il ricordo di suo padre:

“Lui continuerà a vivere attraverso quello che ha fatto, in tutti quei ragazzi che cercano l’eccellenza, in tutti i ricercatori che cercano l’obbiettivo, in tutte le persone che cercano la curiosità e la bellezza della natura. Anch’io cercherò di fare la mia parte”.