PieroAngela rivela il suo pensiero sul vaccino anti-Coronavirus

·1 minuto per la lettura
piero angela
piero angela

Piero Angela è senza dubbio il divulgatore scientifico più amato dagli italiani. Alla veneranda età di 92 anni, di recente ha affermato che si vaccinerà contro il Covid-19, precisando di non avere dubbi sulla sua sicurezza. Intervistato di recente da “Repubblica”, il giornalista ha dunque spiegato il motivo di questa sua certezza.

Piero Angela commenta il vaccino

“Farò il vaccino. Mi fido del parere degli esperti”, ha dichiarato Piero Angela dopo che il tema è tornato di grande attualità in seguito alle gravi reazioni allergiche segnalate negli Stati Uniti. “Sono stati realizzati da case farmaceutiche importanti, che hanno fatto in passato delle medicine molto importanti nella cura di diverse malattie. È vero che business is business, ma non si esporrebbero al rischio di risarcimenti miliardari in caso di reazioni avverse molto gravi”.

Piero Angela ha anche dettagliato il perché, dal suo punto di vista, dovrebbero vaccinarsi tutti. In merito alla potenziale contagiosità del Sars-CoV-2, ha di fatto sottolineato: “Abbiamo ormai capito che il coronavirus è estremamente contagioso. Appena si abbassa la guardia, il contagio torna ad aumentare nella popolazione. Affinché questo meccanismo si arresti, è necessario raggiungere l’immunità di gregge”. Questo dunque il parere del popolare conduttore televisivo e saggista italiano, che tra pochi giorni festeggerà il suo 92° compleanno.

Proprio poche ore fa, inoltre, Piero Angela è tornato in tv con la trasmissione “Prepararsi al futuro” su Rai Premium. Nelle quattro puntate, rivolte specialmente ai più giovani, saranno affrontati grandi temi, del problema demografico allo sviluppo tecnologico, fino a quelli fondamentali del clima e dell’ambiente.