PierpaoloPretelli: la confessione sul pensiero della sua famiglia

·1 minuto per la lettura
pierpaolo e giulia
pierpaolo e giulia

Pierpaolo Pretelli è tornato di recente a parlare di Giulia Salemi nel programma Non Succederà Più su Radio Radio. A domanda diretta della presentatrice, l’ex gieffino ha così confessato che i suoi genitori non sono entusiasti della sua relazione con l’influencer italo-persiana. Addirittura in passato hanno fantasticato sulla coppia formata dal figlio e da Elisabetta Gregoraci, come del resto abbiamo avuto modo di vedere anche durante la messa in onda del Grande Fratello Vip 5.

A suo dire, la coppia dei Gregorelli non sarebbe peraltro mai esistita, dal momento che la showgirl calabrese ha sempre ribadito che la loro era solo amicizia e null’altro. “La mia famiglia ha sicuramente capito quanto tengo a Giulia: anche al GF Vip sono andato contro la loro idea. Avranno sognato la coppia con Elisabetta Gregoraci, ma questa non è mai esistita. Si sono un po’ illusi, ma avrebbero dovuto conoscermi e capire da subito che con Giulia sono felice e sto bene”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A oggi, in ogni caso, la situazione appare più tranquilla, come confermato dallo stesso Pierpaolo, che tuttavia ha ribadito come non ci sia grande entusiasmo per questo fidanzamento.”Mi dispiace, perché sono certo che quando avranno modo di conoscere Giulia si ricrederanno: è una ragazza molto genuina”. Quando la conduttrice gli ha poi domandato come mai i suoi genitori non vedano di buon occhio i Prelemi, l’ex Velino ha risposto: “Si sono lasciati influenzare da tante cattiverie che si leggono sul web, ma col passare del tempo rientrerà tutto nella normalità. Giulia è molto serena a riguardo. A Pasqua voleva venire a trovare i miei genitori, ma non sappiamo se avremo modo a causa del Covid”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.