Pil, crescita zero nel secondo trimestre

Nel secondo trimestre del 2019 si stima che il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, sia rimasto stazionario sia rispetto al trimestre precedente, sia nei confronti del secondo trimestre del 2018. Lo rileva l'Istat nella stima flash. 

Dopo il lievissimo calo registrato nella seconda metà del 2018 e l'altrettanto marginale recupero del primo trimestre - osserva l'Istat - il Pil ha segnato nel secondo 2019 una variazione congiunturale nulla.

L'istituto di statistica spiega anche che la stima preliminare "ha necessariamente natura provvisoria e si basa su una valutazione dal lato dell'offerta che indica cali dell'attività per l'agricoltura e per l'industria e un contenuto incremento per l'insieme del terziario".

 

Nel II trim del 2019 il prodotto interno lordo (Pil) è rimasto stazionario sia rispetto al trim precedente, sia nei confronti del secondo trimestre del 2018 #istat https://t.co/BlG934tzZf pic.twitter.com/9xNlWalsXB

— Istat (@istat_it) July 31, 2019